La Superamerica 45 richiesta dal cliente privato Peter Kalikow ai progettisti Ferrari è una roadster che ha partecipato al Concorso d’eleganza Villa d’Este come prototipo. L’auto è un richiamo alla 400 Superamerica e il 45 indica il 45º anno dalla prima richiesta alla Ferrari da parte di Peter Kalikow, cliente di lunga data del cavallino. Presenta due prese d’aria sul cofano, una modifica alla parte laterale dei parafanghi anteriori e un tetto completamente nuovo, adatto alla richiesta di ribaltamento di 180° verso il baule posteriore. Riprende lo stile dalla SA Aperta (sempre di proprietà di Peter Kalikow), nonostante le differenze siano molte; il motore è un v12 da 6.000 cm³ anteriore. È stata progettata  presso il centro stile  Ferrari, nell’ambito dell’operazione pensata per soddisfare le esigenze di ogni singolo cliente per la realizzazione di vetture uniche e personalizzabili. Anche gli interni sono stati rivisti in parte e personalizzati secondo le esigenze del cliente e della innovazioni tecniche introdotte.

Lo studio CAMAL, attraverso il suo fondatore Alessandro Camorali, ha partecipato alla realizzazione del modello 3d (dallo stile al master ) della Ferrari Superamerica 45 al fianco del designer Matteo Gilles (sotto la supervisione del direttore del centro stile, Flavio Manzoni ) nella sede CAMAL di Torino e nella sede Ferrari S,p.a. di Maranello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post comment